SM SAN GIOVANNI BOSCO

SM SAN GIOVANNI BOSCO

DIRIGENZA

 

 

Saluto del Dirigente: Prof.ssa Rosa Liguoro

In occasione dell’inizio dell’anno scolastico 2021/2022

“Coraggio, lasciare tutto indietro e andare.

Partire per ricominciare”

 

Gentilissime e Gentilissimi,

può forse sorprendervi, come incipit, di un augurio di inizio Anno scolastico, citare i versi di una canzone. La scelta nasce dal “tempo senza tempo”, vissuto l’anno passato e parte dell’ anno prima ancora.  Credo che, dopo un anno “complesso” come quello lasciatoci alle spalle, serva davvero  il coraggio di ripartire e di lasciare indietro il buio, facendo spazio alla luce, resa sempre più viva dalla forza delle emozioni. Credo anche che la musica sia da sempre, una piacevole compagna di viaggio.

Ed è così che voglio parta questa nuova pagina di vita e di scuola: questo viaggio che intraprendiamo insieme dal corrente anno scolastico.

Sono profondamente onorata di dirigere la “Vostra Scuola”, sapientemente gestita negli anni dal Prof. Ernesto Piccolo, al quale vanno stima e gratitudine.

Saluto le studentesse e gli studenti, che fra pochi giorni rientreranno a scuola, dando il benvenuto a quelli delle classi prime.

Sappiate, carissime ragazze e carissimi  ragazzi che siete, Voi, il senso autentico del mio lavoro!

Vi auguro che la scuola possa essere per Voi non solo il luogo di acquisizione di saperi e di competenze, ma soprattutto luogo di crescita, di incontro, di squadra, luogo in cui coltivare  meraviglia, stupore, senso critico e spirito di iniziativa. Siate sempre animati dalla “curiositas”, che è voglia di conoscere e di migliorare.

Siate rispettosi dei compagni e dei Professori, siate leali , siate aperti al confronto, seguite gli insegnamenti delle vostre famiglie, abbiate il coraggio di esprimere le vostre idee, con garbo e senza arroganza, tendete la mano, quando sentite di farlo, non temete il giudizio altrui e amate lo studio.

Fate squadra, fate prevalere il Noi sull’Io, così da arrivare, sull’esempio della nostra Nazionale, alla vittoria. Quel “Noi” vi aiuterà  ad eliminare le paure, a crescere, tenendo i piedi saldi a terra, come contrappeso dell’anima che vola. Ognuno avrà così, le condizioni per tirare il suo “rigore” senza la mortificazione del fallimento, ma come opportunità di mettersi in gioco, e, anche nella sconfitta, accettare, eventualmente, riprovare. Trovate forza nel gruppo, nell’amicizia, nell’imperfezione e nell’errore, nelle squadre che non si sciolgono.

Abbiamo atteso il rientro a scuola,  abbiamo atteso di risentire il calore e il colore  della socialità.

Il nostro sarà sicuramente un viaggio in divenire, come ancora, purtroppo la pandemia è in divenire.

Vi esorto, pertanto, ad adottare comportamenti responsabili e consapevoli, rispettosi delle norme che questo tempo di Covid ci  impone,  a tutela delle propria salute e di quella altrui, comportamenti che TUTTI, grandi e piccoli, avremo cura di osservare.

Il mio saluto a tutta la Comunità scolastica, con l’augurio di trascorrere un anno sereno, ricco di relazioni positive, nella distinzione e nel rispetto dei ruoli. La scuola è un bene comune che richiede tanta cura da parte di tutte le sue componenti, grazie ad un dialogo sereno e produttivo.

Pervenga a Voi docenti la mia profonda stima, Voi, che avete il privilegio di toccare le anime dei vostri allievi,  leggendo i loro occhi e osservandone i loro volti, mi auguro, non più filtrati da uno schermo. La cultura che Voi impartite passa attraverso l’educazione dell’anima.

Un pensiero va al Direttore SGA, compagna di viaggio preziosa, allo staff di segreteria, che muove l’apparato burocratico della scuola, ai collaboratori scolastici “braccio operativo” fondamentale.

Un saluto al Presidente del Consiglio di Istituto e ai suoi Componenti, ringraziando fin da adesso per il contributo reso alla vita scolastica.

Un saluto ed un ringraziamento alle famiglie, che rappresentano le spalle delle nostre care studentesse e i nostri cari studenti, mi auguro che ci sia sempre una sana e proficua alleanza formativa scuola-famiglia.

Oggi ci affacciamo ad una nuova finestra che, vorrei diventasse per tutti specchio: per noi, specchio della passione per il nostro lavoro, per le famiglie specchio della fiducia riposta nella scuola, per i ragazzi specchio del loro impegno e dei loro successi……..

Specchio per ciò che siamo singolarmente e ciò che possiamo diventare insieme.

Buon viaggio!

 

“L’incanto sarà godersi un po’ la strada..”

   (Cesare Cremonini)

                                                                                                                                                                                                Buon Anno Scolastico

                                                                                                                                                                                                 Prof.ssa Rosa Liguoro

 

———————————————————————-

Curriculum Vitae del Dirigente Scolastico

———————————————————————-

Il dirigente Scolastico, Prof.ssa Rosa Liguoro, riceve per appuntamento.

Considerata l’emergenza Covid-19, le richieste di appuntamento sono fissate tramite posta elettronica, all’indirizzo dirigente.89@smsangiovannibosco.com, compilando l’apposito modello

———————————————————————-

Il dirigente scolastico, inquadrato nella dirigenza dello stato (Area V della Dirigenza), è responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali e dei risultati del servizio. Nel rispetto delle competenze degli organi collegiali scolastici, spettano al dirigente scolastico autonomi poteri di direzione, di coordinamento e di valorizzazione delle risorse umane. In particolare il Dirigente Scolastico organizza l’attività scolastica secondo criteri di efficienza e di efficacia ed è il titolare delle relazioni sindacali.

(decreto legislativo n. 165/01, art.25)

 

Il “Preside”, prima quasi primus inter pares, è stato trasformato in Dirigente Scolastico con l’autonomia scolastica concessa negli ultimi anni e ha ricevuto maggiori responsabilità e soprattutto una veste nuova.

Il dirigente controlla le risorse finanziarie concesse dallo Stato alla scuola a lui affidata, e deve fare periodicamente resoconto del bilancio al Consiglio d’Istituto. È sua la firma sotto ogni circolare o documento emesso dalla scuola, e di conseguenza è anche sua la responsabilità su ciò che i documenti dicono. 

Ai Dirigenti scolastici spetta lo svolgimento di numerosi e peculiari incarichi aggiuntivi tra i quali la presidenza delle commissioni giudicatrici degli esami di stato del primo e del secondo ciclo, la presidenza di commissioni di concorso a cattedre, la reggenza di ulteriori istituti scolastici, la direzione delle attività connesse all’educazione degli adulti e alla terza area degli istituti professionali, la direzione di corsi di formazione per il personale.

Per i suddetti incarichi spettano al dirigente indennità aggiuntive, fatta eccezione per l’incarico di presidenza delle commissioni giudicatrici degli esami di stato del primo ciclo (ex esami di licenza media). Tale incarico, pur essendo obbligatorio e aggiuntivo, non comporta compensi né alcun rimborso spese.